Il sistema sanitario in Australia

Il sistema sanitario è il termine usato per descrivere i numerosi servizi, le organizzazioni e le persone che forniscono tutti gli aspetti della sanità. Ciò include i medici generali (GPs), infermieri, specialisti, ospedali, assistenti sociali, interpreti e altri servizi sanitari.

Cercare informazioni e servizi a volte può essere difficile specialmente se il proprio inglese e’ un po’ limitato. Una persona affetta dall’epatite C potrebbe aver bisogno di usare alcuni servizi sanitari che probabilmente non avrebbe mai usato. È importante sapere quali servizi sono a disposizione e sapere come accederli.

Il proprio medico, un infermiere professionista o un assistente sanitario capiscono bene il sistema sanitario e come funziona. Loro possono suggerire quali ospedali, quali cliniche e quali altri servizi ci sono a disposizione nella propria area.

Ruoli dei professionisti di assistenza sanitaria del trattamento dell’epatite C

Medico generico (GP)

In Australia la maggior parte delle persone va da un dottore locale o dal Medico Generico (GP) quando ha problemi di salute. Quando si è da un medico generico è consigliabile chiedere informazioni sull’epatite C e sulla cura a disposizione.

I medici generici (GPs) sono in grado di prescrivere e supervisionare i nuovi trattamenti di epatite C in consultazione con uno specialista. La maggior parte delle persone potranno ottenere il trattamento presso un medico generico. Tuttavia , le persone che hanno gravi danni al fegato, altre malattie del fegato, gravi condizioni di salute o si sono sottoposte al trattamento dell'epatite C in passato saranno indirizzate presso una clinica del fegato o ad uno specialista del fegato per il trattamento.

In più, si potrebbe voler scegliere un dottore che parla la propria lingua, o un dottore che è localizzato vicino la propria abitazione o vicino il lavoro, ciò potrebbe essere molto utile quando si è sotto la cura.

Se il proprio medico fattura la visita(bulk bill), essa quindi è gratuita perché Medicare paga il medico. Se il dottore non fattura la visita, bisogna pagare prima e poi portare la ricevuta a Medicare il quale rimborsa le spese.

Cliniche del fegato

Le cliniche del fegato sono parte di un ospedale e forniscono trattamenti e servizi di supporto alle persone affette da epatite che hanno cirrosi (danni) al fegato, si sono sottoposte al trattamento dell'epatite C in passato o hanno gravi condizioni di salute.

Ci sono cliniche del fegato nelle aree metropolitane e regionali. Si può contattare la clinica da soli per prendere un appuntamento, ma quando si attende c’e’ bisogno della lettera di riferimento del medico e del risultato delle analisi del sangue, se possibile.

Specialista

Lo specialista è un dottore che è specializzato in un certo campo della salute. Per l’epatite C ci sono specialisti del fegato. Alcuni di questi specialisti hanno sede in cliniche del fegato mentre altri hanno uno studio privato. Per vedere uno specialista bisogna ottenere una lettera di invio dal proprio medico e fare un appuntamento.

Durante il trattamento, lo specialista si prende cura di ogni parte di esso. All'inizio della cura il loro ruolo consiste nel: conoscere la storia medica del paziente; discutere insieme su come meglio gestire la propria salute; e discutere le opzioni del trattamento. Lo specialista ordina anche le varie analisi e ne discute il risultato insieme al paziente. Oltre tutto ciò egli può essere coinvolto nel controllare la cura o la funzione del fegato nel caso si decide di non continuare la cura. Gli specialisti nelle cliniche del fegato fatturano la visita (bulk bill) quindi non si deve pagare per la consultazione.

La maggior parte degli specialisti che hanno lo studio privato fatturano. Alcuni invece fatturano i pazienti che posseggono una Carta di Assistenza Sanitaria (Health Care Card).

Specialista tirocinante (Registrar)

Uno specialista tirocinante è un dottore che sta esercitando a diventare uno specialista. A volte, potrebbe accadere di avere una consultazione con un tirocinante alla clinica del fegato. Egli lavora sotto la supervisione diretta dello specialista.

Infermiere

Il ruolo dell'infermiere varia nelle diverse cliniche del fegato. In alcune cliniche vi darà informazioni circa l'epatite C e vi spiegherà il trattamento, così come aiuterà a gestire eventuali effetti collaterali. In altre, l' infermiere può fare la valutazione iniziale, fare esami del sangue o il Fibroscan

Interpreti

Gli interpreti sanitari possono essere presenti agli appuntamenti con il tuo medico, infermiere o altro operatore sanitario coinvolto nella tua cura. Il compito dell'interprete è quello di tradurre tutto ciò che voi e il professionista sanitario vi dite.

Di al centralinista se hai bisogno di un interprete quando prendi un appuntamento.

Un interprete non contribuisce alla discussione in qualunque altra maniera. Avendo un interprete si può:

  • Intendere tutto quello di cui si sta parlando;
  • Assicurarsi che tutto quello che il paziente dice è inteso;
  • Fare domande e ricevere risposte;
  • Capire e accettare analisi e cure.

Molte persone preferiscono non avere interpreti, soprattutto per questioni personali, o perché si è sensibili della propria salute. Ci potrebbe essere la preoccupazione che l’interprete è qualcuno che si conosce nella propria comunità o addirittura che è un conoscente che non sa che la persona ha l’epatite C. Come tutti gli altri professionisti di assistenza sanitaria, gli interpreti devono mantenere la riservatezza.

Evitare sempre di usare persone che non sono interpreti qualificati e professionisti – può essere che non si rendano conto dell’importanza di mantenere anonimità e riservatezza, e oltretutto potrebbero non essere specializzati nel tradurre importanti informazioni correttamente (specialmente nel campo medico). Si può avere un amico o un parente presente durante gli appuntamenti. Però gli amici o parenti non dovrebbero fare le funzioni di un interprete.

Interpreti telefonici sono anche disponibili dovunque in Australia. Sarà creato un contatto simultaneo tra il cliente, l’assistente sanitario e l’interprete qualificato. Questo servizio è chiamato TIS (Servizio Interprete Telefonico) chiamando 131450. Il servizio è gratuito, e non c’è bisogno di riservare anticipatamente

Assistenti Sociali e consulenti

Avere il sostegno di amici, familiari e partner è importante, ma a volte potresti voler parlare con qualcuno che capisca che cosa si prova ad avere l'epatite C.

Molti servizi come, ospedali e cliniche del fegato hanno consulenti e assistenti sociali ai quali è possibile parlare dell’epatite C.

Visitare un consulente o un assistente sociale non significa non saper far fronte alla propria vita. Invece, la consulenza fornisce un’opportunità di parlare dei propri sentimenti e di trovare soluzioni ad alcuni problemi che bisogna affrontare. È una decisione personale se un individuo vuole fare consulenza oppure no.

Il consulente o l’assistente sociale può:

  • aiutare a trovare i servizi adeguati;
  • fornire sostegno emotivo;
  • aiutare a decidere con chi parlare della propria diagnosi;
  • andare insieme ad alcuni appuntamenti;
  • spiegare le cose che non si capiscono.

Dietologi

I dietologi consigliano le persone per quanto riguarda il cibo e l’alimentazione. Raccomandano diete a persone che hanno diversi problemi (es. diabete, perdita di peso, aumento di peso, problemi al cuore, allergie, disordini alimentari, colesterolo alto), e ciò può essere di molto valore per vivere bene con l'epatite C cronica.

Ricordare:

È responsabilità del professionista di dare informazioni chiare in modo che si possono intendere. Se c’è qualcosa che uno non capisce, bisogna chiedere di ripetere l’informazione o bisogna chiedere di un interprete.

È propria responsabilità di dire al proprio dottore dei problemi di salute avuti nel passato o attuali, come pure dire di qualunque medicina che si sta usando – includendo medicine tradizionali, agopuntura, omeopatia, terapie a base di erbe, vitamine e supplementi dietetici

Se non ci si può andare ad un appuntamento fatto con un assistente sanitario, specialmente con uno specialista del fegato, è opportuno comunicarlo al più presto possibile.

Si può incorrere in problemi con l’immigrazione se si ha l’epatite C?

L’epatite C non dovrebbe influire sul proprio stato di immigrazione in Australia. Comunque, tutti i candidati che fanno domanda per residenza permanente hanno bisogno di fare una visita della salute. È inclusa un’analisi per HIV e una radiografia al torace. Le leggi ed i regolamenti per diventare residenti permanenti sono complicate. È importante affidarsi alla consulenza legale di un Agente di Migrazione qualificato piuttosto che fidarsi dei consigli di familiari o amici.a